lunedì 3 marzo 2008

iCucciolo: robot umanoidi che imparano, parlano e pensano

Una Università nel Devon sta conducendo un esperimento per verificare se un 'baby-robot' (si chiama iCub, 'iCucciolo', è alto 1 metro) è in grado di apprendere da solo a parlare.

Nei prossimi 4 anni gli esperti di robotica lavoreranno spalla a spalla con gli specialisti del linguaggio per sviluppare un 'metodo' parallelo di apprendimento, prendendo spunto dal meccanismo con il quale i bambini imparano a parlare dai genitori: le loro scoperte potrebbero portare allo sviluppo di robot umanoidi che imparano, parlano, 'pensano'.

iCub, sarà anche 'addestrato' a chiamare gli oggetti per nome, e ad elaborare frasi via via più complesse, del tipo 'Robot mette cilindro nel triangolo", eccetera.

Un Consorzio guidato dall'Università di Plymouth, leader mondiale nella ricerca cognitiva per i robots, partecipa con altri 31 istituti alla competizione per vincere un fondo di 7 milioni di Euro da parte del progetto Italk (Integration and Transfer of Action and Language Knowledge in Robots).

Un breve video con il robot in azione:




2 commenti:

Akinogal ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Fenrisar ha detto...

This comment has been removed because it linked to malicious content. Learn more.